Giovedì 17 Gennaio 2019
Massimo Nobili
Dieci ragioni PDF  | Stampa |

Dieci ragioni a supporto della ‘Connection’ di Shakespeare coi due Florio – Il ruolo fondamentale di Michelangelo Florio (grande conoscitore dell’Italia e dei suoi dialetti come essi appaiono nelle opere di Shakespeare ambientate in Italia, pubblicò in Italiano i Frutti e preparò una bozza in italiano di dizionario; scrisse il sonetto Phaeton, visse l’esperienza di Amleto nel monologo, come ‘morituro’ nelle carceri romane, fu grande traduttore di latino e conoscitore delle sacre scritture)”

Dieci ragioni (1.88 MB)

 
The Shakespeare Guide to Italy – Retracing the Bard’s Unknown Travels PDF  | Stampa |
Massimo Oro Nobili analizza gli scritti di Richard Paul Roe 'Shakespeare's guide to Italy' giungendo alla conclusioni che Roe  è il nuovo Shlieman. Infatti proprio come Shlieman con Omero, Roe trova che gli scritti di Shakespeare, riguardo all'italia, non hanno un'ambientazione solo dettata dalla fantasia ma anche fortemente agganciata ai luoghi che descrive, dimostrando così di conoscerli molto bene e profondamente.
 
Massimo Oro Nobili analyzes Richard Paul Roe's book 'Shakespeare's guide to Italy' and concludes that Roe is the new Shlieman. In fact, like Shlieman with Omero, Roe finds out that Shakespeare's plays regarding Italy do not have an ambientation only suggested by fantasy, as Stratfordian schollers propose,  but also grounded in the places that he describes. Thus, in this book, Roe demonstrates that Shakespeare knowledge of Italy was not 'patchy' at all but, instead, deep and profund.
 
Le “dieci ragioni” (“ten reasons”) di Roland Emmerich, regista di “Anonymous” PDF  | Stampa |

Il film “Anonymous”, in proiezione nelle sale italiane dal 18.11. 2011 e diretto dal regista Roland Emmerich frantuma,  in forma mediaticamente dirompente, l’identità Stratfordiana di Shakespeare e sostiene la candidatura di un aristocratico inglese (Edward de Vere, 17°Conte di Oxford).  Mentre su tale candidatura condividiamo le recenti conclusioni negative raggiunte  dallo studioso  James Shapiro nel suo approfondito libro del 2010 (“Contested Will”), rileviamo con soddisfazione, invece, che Emmerich ha anche realizzato un “video” assai efficace (ripreso in moltissimi siti in tutto il mondo e “sottotitolato” in italiano nei links http://www.badtaste.it/articoli/excl-anonymous-roland-emmerich-spiega-linganno-shakespeariano http://www.badtaste.it/video/anonymous-le-10-ragioni-2), ove egli afferma le sue “10 ragioni” per cui Will di Stratford non può aver scritto (e certamente non senza un’altrui ausilio) le opere di Shakespeare. Tali "10 ragioni" sono qui opportunamente segnalate perché condivisibili e in effetti largamente coincidenti con quelle sostenute da noi, seppur, come noto, fermamente convinti della diversa candidatura di John Florio, supportato dall’opera fondamentale del padre Michelangelo, nell’ambito di un’intensa e proficua collaborazione con Will di Stratford.

Massimo Oro Nobili on Roland Emmerich (183.13 kB)

Massimo Oro Nobili su Roland Emmerich (197.59 kB)

 
La genesi del monologo di Amleto PDF  | Stampa |

I nuovi  articoli, in lingua italiana e inglese, di Massimo Oro Nobili, dove vengono analizzati in dettaglio i legami e le relazioni tra John Florio, Michelangelo Florio e William Shakespeare.

Da questi articoli nascono considerazioni fondamentali sulla "genesi del soliloquio di Amleto".

Download del file in lingua italiana: icon LA GENESI DEL MONOLOGO DI AMLETO (884 kB)

Download of the english version of the document: icon THE GENESIS OF HAMLET’S SOLILOQUY (862.31 kB)

 
John, Giovanni, Iohannes PDF  | Stampa |

Il nuovo articolo di Massimo Oro Nobili:

John, Giovanni, Iohannes: I tre nomi di John Florio

"Brevi note in occasione dei 400 anni dalla pubblicazione del vocabolario Queen Anna’s New
World of Wordes (1611)"

icon John, Giovanni, Iohannes (505.41 kB)

 
<< Inizio < Prec. 1 2 Succ. > Fine >>

Pagina 2 di 2
Banner